Intendiamo aggiungere i solventi per la pulizia al sito TCO Certified Accepted Substance List come parte di TCO Certified generation 9 .

Abbiamo lavorato con l'industria elettronica per identificare le sostanze chimiche utilizzate nelle fabbriche di assemblaggio finale. Abbiamo identificato che oltre il 70% delle sostanze chimiche di processo dell'industria erano usate come detergenti durante il processo di produzione.

Per questo motivo e per le informazioni raccolte sui tipi di sostanze chimiche a cui i lavoratori sono maggiormente esposti, intendiamo aggiungere i solventi per la pulizia al sito TCO Certified Accepted Substance List (ASL) come parte dei criteri rafforzati di TCO Certified, generation 9.

L'elenco comprende il primo elenco pubblico di sostanze chimiche di processo valutate e approvate in modo indipendente per l'industria informatica e ha lo scopo di aiutare a preparare i produttori della catena di approvvigionamento alla transizione dal lavoro con gli elenchi di sostanze soggette a restrizioni (RSL) alla scelta di ansvarsfull alternative a quelle presenti nell'ASL TCO Certified .

Abbiamo finanziato la valutazione indipendente degli ingredienti chimici che appaiono più frequentemente. Alla prima pubblicazione di questa lista, 14 sostanze chimiche valutate indipendentemente che mostrano i loro numeri CAS e i parametri di riferimento sono già completati. Le parti interessate dell'industria sono ora invitate a popolare e aggiornare ulteriormente la lista.

Per le sostanze chimiche che finora sono apparse senza un benchmark, abbiamo fissato una data di scadenza. Si tratta di ingredienti che compaiono meno frequentemente, ma che sono stati identificati come buoni candidati per un punteggio di riferimento approvato. Tuttavia, a meno che una valutazione GreenScreen indipendente che mostri un benchmark approvato ci venga presentata prima della data di scadenza, la sostanza chimica rischia di essere rimossa dalla lista e non potrà essere utilizzata nelle linee di produzione dei prodotti certificati.

La data di scadenza dà ai fornitori il tempo di avere la loro sostanza chimica valutata e sottoposta a benchmark per poter rimanere o essere aggiunta alla lista. In alternativa, il tempo viene utilizzato dal produttore per sostituire una sostanza chimica non in lista con una che ha già un benchmark approvato.

Per rimanere o essere aggiunto alla lista, un prodotto chimico deve essere valutato in modo indipendente da un profiler GreenScreen autorizzato, e ricevere un punteggio di riferimento GreenScreen® di 2, 3 o 4. Questi sono elencati come ingredienti di pulizia (CI). In alternativa, sono accettate le miscele chimiche che sono certificate GreenScreen (argento o oro) da un profiler GreenScreen autorizzato. Questi sono elencati come prodotti per la pulizia (CP).

Per maggiori informazioni sul tipo di processo produttivo e sulle sostanze chimiche che rientrano nell'elenco, si rimanda ai criteri 2.5 delle bozze dei documenti sui criteri per TCO Certified, generation 9.

Per maggiori dettagli su come aggiungere sostanze chimiche al sito TCO Certified Accepted Substance List per ritardanti di fiamma non alogenati, plastificanti o sostanze chimiche di processo, contattare Stephen Fuller, Senior criteria manager di TCO Development.