Quasi 30 anni fa, abbiamo lanciato TCO Certified. L'obiettivo era quello di dare agli utenti IT che avevano bisogno di prodotti migliori una voce comune. Per la prima volta, l'industria è stata sfidata ad assumersi la responsabilità, non solo delle cifre di vendita e della funzionalità dei prodotti, ma anche della sostenibilità sociale e ambientale.

1

Questo testo fa parte del nostro ultimo rapporto, Impacts and Insights: Navigare nella rivoluzione IT sostenibile - Il ruolo critico della verifica indipendente. Il rapporto aiuta gli acquirenti di tutto il mondo a verificare accuratamente gli aspetti sociali e ambientali dei loro acquisti.

SCARICA IL RAPPORTO

Nel corso degli anni, la pressione degli acquirenti e i chiari requisiti della certificazione hanno prodotto grandi risultati. Le condizioni di lavoro sono migliorate per migliaia di lavoratori dell'industria manifatturiera e una varietà di sostanze nocive sono state eliminate dai prodotti IT. Gli aggiornamenti più recenti dei criteri includono un approccio circolare, l'estensione della vita del prodotto e la riduzione dei rifiuti elettronici.

La mia opinione è che il ritmo del cambiamento accelererà ulteriormente nei prossimi anni. La sostenibilità è passata dall'essere un interesse di nicchia a diventare qualcosa di centrale per molti. Per un gran numero di organizzazioni, è ora essenziale per il core business, e l'approvvigionamento è sempre più utilizzato come strumento strategico per raggiungere ambiziosi obiettivi di sostenibilità.

Chi collabora con altri ha più influenza. Se volete promuovere prodotti più ecologici e catene di approvvigionamento in cui le persone ricevono condizioni eque, è saggio unirsi ad altri acquirenti. Non solo rende la vostra voce più forte e chiara, ma significa anche che lo sviluppo positivo può avvenire più velocemente. Quando un gran numero di acquirenti sostiene lo stesso insieme di criteri, l'industria può concentrarsi su miglioramenti rilevanti che fanno la differenza, invece di cercare di soddisfare molti requisiti diversi che possono anche contraddirsi a vicenda.

Un ecolabel robusto o una certificazione di sostenibilità rende possibile la cooperazione. Il problema è che ce ne sono molti tra cui scegliere. Alcune sono efficaci e credibili e altre no - con conseguente confusione e spesso scelte disinformate. Alcune coprono solo una singola questione, mentre altre hanno una portata più ampia. Alcuni verificano in modo indipendente che i prodotti siano conformi alle vostre richieste, mentre altri vi chiedono di fare affidamento su affermazioni non provate dai produttori che potrebbero essere false.

Questo rapporto vi dà gli approfondimenti di cui avete bisogno per scegliere lo strumento giusto per l'approvvigionamento sostenibile. Con tre domande fondamentali, sarete in grado di valutare e confrontare i marchi ecologici e le certificazioni di sostenibilità, per scoprire quale utilizzare.

Negli ultimi 30 anni, abbiamo visto l'industria IT cambiare profondamente. Anche se rimane ancora molto lavoro prima di raggiungere la nostra visione di avere prodotti IT veramente sostenibili, ci stiamo avvicinando a questo obiettivo. Come acquirente, potete mettervi al posto di guida.

Unisciti a noi nel guidare il continuo progresso verso prodotti IT sostenibili!

Sören Enholm CEO, TCO Development.