Clare Hobby, Global Purchaser Engagement Director a TCO Development parla di come TCO Certified contribuisce a una gestione più circolare dei prodotti IT.

Questo caso fa parte della serie di buone pratiche del Circular Electronics Day 2021. Diverse organizzazioni stanno dietro questa iniziativa che si svolge il 24 gennaio con l'obiettivo di incoraggiare le organizzazioni e i consumatori ad adottare un approccio più responsabile all'elettronica.

Cos'è TCO Certified?

TCO Certified è la certificazione di sostenibilità per i prodotti IT. Gli acquirenti di tutto il mondo usano TCO Certified proprio come un marchio di qualità ecologica, ma ciò che rende TCO Certified unico è che includiamo la responsabilità ambientale e della catena di fornitura collegata ai computer e agli altri dispositivi IT che acquisti. Così non stai solo riducendo l'impatto ambientale, ma anche garantendo condizioni di lavoro eque dove i prodotti vengono realizzati.

In che modo TCO Certified contribuisce alla circolarità?

La circolarità consiste nel mantenere i prodotti e i materiali in uso più a lungo e prevenire i rifiuti. Dobbiamo anche ricordare che i rifiuti elettronici sono ancora il flusso di rifiuti in più rapida crescita nel mondo. Quindi, a partire dal 2018 abbiamo incluso una serie di criteri volti a prolungare la vita dei prodotti che compri e anche a influenzare il design del prodotto per una più facile rimessa a nuovo e riutilizzo. È importante ricordare che i prodotti IT contengono anche un valore incorporato, il che significa che questi prodotti contengono materiali preziosi che possono essere riutilizzati. Quindi il nostro messaggio è chiaro: usa il tuo computer più a lungo, e quando hai finito di usarlo, assicurati che qualcun altro possa farlo. Qualunque cosa tu faccia, non buttarlo via!

Quali sono le cose più grandi che avete fatto finora quando si tratta di spingere verso soluzioni più sostenibili per i prodotti IT?

Siamo stati in grado di creare molta consapevolezza su cosa sia effettivamente l'IT circolare e su come gli acquirenti possono avere il loro massimo impatto. Nelle nostre conversazioni con gli acquirenti, c'è stato un netto cambiamento dal vedere la circolarità come "tutto sul riciclaggio", ad una più ampia adozione di un uso più lungo del prodotto come strategia principale. I prodotti IT sono fatti per durare, quindi un uso più lungo è la cosa migliore che possiamo fare. Sono anche molto entusiasta di vedere il crescente interesse per i prodotti ricondizionati e rigenerati come una buona opzione per molte organizzazioni.

Su cosa lavorerete in futuro quando si tratterà di spingere per un'elettronica più circolare?

La sostenibilità è un impegno a lungo termine per il miglioramento continuo, e l'IT è in continua evoluzione, quindi aggiorniamo i nostri criteri ogni tre anni, che è piuttosto ambizioso. In questo momento, stiamo lavorando alla nostra prossima generazione, che prevediamo di lanciare alla fine del 2021. Come parte di questo lavoro, spingere per una maggiore circolarità continuerà ad essere un obiettivo centrale.

In termini pratici, ciò significa che continueremo ad andare avanti con criteri più ambiziosi volti a prolungare la vita dei prodotti IT, migliorare la riciclabilità e ridurre i rifiuti elettronici. Ci saranno anche nuovi indicatori di performance di sostenibilità (SPI) aggiunti per aiutare le